The Walking Dead: la trama della seconda parte della stagione 8 annuncia la battaglia finale

Condividi

 

ATTENZIONE!!! L’articolo contiene SPOILER sulla Stagione 8 di The Walking Dead.

 

La guerra totale continua con la seconda parte dell’ottava stagione di The Walking Dead che tornerà su FOX dal 26 febbraio con un episodio speciale della durata di 82 minuti. A quanto riporta la sinossi ufficiale in questa seconda parte un certo personaggio incontrerà un’agonizzante dipartita in quella che sarà sicuramente una svolta emotiva degli eventi.

La stagione 8 di The Walking Dead è iniziata con un confronto tra Alexandriani e Salvatori. L’azione ha preso piede nei primi 8 episodi in gran parte incentrati su un assalto al complesso dei Salvatori che, ovviamente, non è andato come previsto. Nel frattempo, Rick e Daryl sono entrati in conflitto su come meglio procedere con il loro piano per eliminare Negan. in quel di Hilltop Maggie si è ritrovata ad assumere un ruolo di leadership. Il primo semestre della stagione è poi culminato con uno sviluppo stridente. Dopo un devastante assalto ad Alexandria da parte di un Negan furioso, abbiamo appreso che Carl era stato morso da un vagante durante un precedente scontro, evento che darà il via alla seconda metà della stagione.

Robert Kirkman, creatore di The Walking Dead, ha promesso che la morte di Carl non andrà ad influire sugli eventi futuri della serie legati al fumetto:

Ci sono grandi, enormi storie in arrivo che si potrebbe pensare verranno pesantemente modificate a causa dell’assenza di Carl. Ma sapevamo di queste storie da anni. Ci sono piani per far funzionare tutto. La perdita di Carl non significa necessariamente che stiamo per perdere grandi parti della storia dei fumetti. Significa che ci saranno delle differenze. L’obiettivo è far si che queste differenze siano tanto eccitanti per il pubblico quanto lo sono per me.

AMC ha rilasciato la sinossi ufficiale della seconda parte della stagione 8 di The Walking Dead, insieme ad un banner ufficiale che annuncia un confronto finale (“The Last Stand”).

La guerra totale ha avuto un impatto devastante su ogni persona coinvolta. Le comunità stesse sono divise. Alexandria è stata distrutta, Hilltop si trova bloccata e il Regno è in frantumi, con metà della sua gente morta e l’altra metà sotto il controllo dei Salvatori.

Esattamente al centro Rick, che dopo essere stato distratto dal conflitto, è appena tornato a casa scoprendo che Carl, che ha guidato eroicamente gli alexandriani in salvo durante l’attacco di Negan, è stato morso da un vagante. Un tempo sua unica motivazione in questa esistenza altrimenti dura, Rick è costretto ad affrontare questa realtà. Carl è sempre stato un faro di speranza, un simbolo dell’ultima traccia di umanità rimanente, lezioni che i sopravvissuti attorno a lui sarebbero stati saggi a portare con sé mentre questa guerra imperversava.

Ma Rick non è l’unica persona in pericolo. Aaron ed Enid sono in una situazione terribile a Oceanside: non è chiaro se si trovano in territorio amico o se si sono appena fatti dei nuovi nemici. Padre Gabriel farà la sua parte nel tentativo di portare di nascosto il dottor Carson a Hilltop e una Maggie incinta sta lottando con le molte sfumature morali che arrivano con la leadership durante la guerra. In una situazione di stallo con i Salvatori, lei deve decidere cosa fare con le vite dei prigionieri di guerra in un momento in cui ha ancora il controllo, così come deve affrontare nuove complicazioni che derivano dall’essere un leader.

Oltre alla guerra, Negan continua ad occuparsi delle lotte scatenatesi tra le sue fila quando i lavoratori, i traditori e la sete di potere di altri causano conflitti al Santuario. Dopo aver regalato ai Salavtori una vittoria importante, la fedeltà di Eugene viene ripetutamente messa alla prova quando si presentano nuovi ostacoli.

Mentre la guerra totale li consuma, il confine tra il bene e il male continua a sfumare. Le persone combattono per ciò in cui credono. Tutti lavorano insieme per qualcosa di più grande, per sentirsi sicuri e avere un mondo in cui vale la pena vivere.

 

La sinossi non conferma ufficialmente la morte di Carl, ma questo sviluppo ha già ricevuto abbastanza conferme dalle dichiarazioni del cast e dei produttori. Non si può però escludere a priori un qualche escamotage che potrebbe salvare Carl, che oltre a portare a sviluppi imprevisti (potrebbe aver sviluppato un’immunità ai morsi dei veganti?), purtroppo confermerebbe anche il poco coraggio degli autori della serie nel far uscire di scena personaggi molto amati dal pubblico. C’è anche una pazzesca teoria dei fan che sostiene che Carl in realtà sia stato morso da un Sussurratore, uomini che si proteggono indossando pelli di zombie per aver modo di mescolarsi tra i vaganti senza incontrare ostacoli, in quel caso la ferita di Carl non si rivelerebbe fatale.

L’arrivo dei Sussuratori è stato accennato nell’episodio 8×02 (“Eppure sorrido”), saranno loro i nuovi nemici del gruppo guidato da Rick quando lo scontro con Negan sarà terminato? Secondo alcune anticipazioni rilasciate dal produttore e autore Scott Gimple, l’arrivo dei Sussuratori nella serie non coinciderà necessariamente con il momento in cui Negan e i Salvatori verranno sconfitti, parole che fanno pensare a diversi episodi di attesa prima di un potenziale avvento di questa nuova minaccia.

Oltre ad affrontare il destino di Carl, la sinossi accenna anche a ciò che attende gli altri personaggi. Ci sono Aaron ed Enid il cui destino a Oceanside è in bilico. C’è anche il piano di Padre Gabriel di far rientrare il dottor Carson a Hilltop per prendersi cura di Maggie durante la gravidanza. Parlando di Maggie, scopriremo come il personaggio affronterà decisioni difficili in quel di Hilltop, decisioni che senza dubbio la cambieranno. E poi c’è Eugene, che abbiamo visto l’ultima volta fallire nel suo tentativo creativo di attirare i vaganti lontano dal complesso dei Salvatori. Quanto tempo ci vorrà per concludere definitivamente la sua estenuante e tormentata alleanza con Negan? Tornerà presto all’ovile o il destino ha riservato per lui un lungo e travagliato percorso di redenzione?

 

Fonte: AMC

 


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *