Stasera in TV: “Pacific Rim” di Guillermo del Toro su 20 Mediaset

Condividi

Stasera in tv 20 Mediaset: Pacific Rim, action fantascientifico del 2013 diretto da Guillermo del Toro e interpretato da Charlie Hunnam, Idris Elba, Rinko Kikuchi, Charlie Day e Ron Perlman.

Cast e personaggi

Charlie Hunnam: Raleigh Becket (voce italiana di Giorgio Borghetti)
Idris Elba: Stacker Pentecost (voce italiana di Alberto Angrisano)
Rinko Kikuchi: Mako Mori
Charlie Day: Newton Geizler
Ron Perlman: Hannibal Chau
Heather Doerksen: Sasha Kaidanovsky
Ellen McLain: Jaeger AI
Robert Maillet: Aleksis Kaidanovsky
Robert Kazinsky: Chuck Hansen
Max Martini: Herc Hansen
Clifton Collins Jr.: Tendo Choi
Burn Gorman: Hermann Gottlieb
Diego Klattenhoff: Yancy Becket
Mana Ashida: Mako Mori bambina

 

La trama

 

Quando una legione di creature mostruose, chiamate Kaiju, emerge dagli oceani, scoppia una guerra destinata a distruggere milioni di vite e consumare le risorse umane per tutti gli anni a venire. Per combattere i giganteschi Kaiju viene creata un’arma speciale: enormi robot, chiamati Jaeger, controllati simultaneamente da due piloti le cui menti sono collegate a una rete neurale. Ma anche i Jaeger sembrano impotenti di fronte alla ferocia degli instancabili Kaiju. Sull’orlo della sconfitta, le forze militari che difendono l’umanità non hanno altra scelta che rivolgersi a un duo di eroi male assortiti: un ex pilota caduto in disgrazia (Charlie Hunnam) e una ragazza recluta senza esperienza (Rinko Kikuchi), che vengono chiamati a pilotare un leggendario quanto obsoleto Jaeger, una reliquia del passato. Insieme i due saranno l’ultimo bastione dell’umanità prima dell’apocalisse.

 

La nostra recensione

 

Guillermo del Toro condensa parte dell’immaginario fantastico di cui si è nutrito, e che lo ha formato come cineasta, in questo kolossal fantascientifico visivamente sontuoso e dall’intrigante digressione post-apocalittica.

Su schermo Del Toro allestisce una vera e propria arena, e come accade nei vari livelli di un videogioco assistiamo allo scontro tra una rivisitazione dei popolari Kaiju nipponici che hanno mostri come Godzilla, Gamera e Mothra come imprescindibile punto di riferimento, e titanici robot pilotati da esseri umani, e qui il richiamo è naturalmente agli iconici mecha dei cartoni giapponesi da Mazinga a Gundam.

Pacific Rim è indubbiamente materia prima da “nerd”, elemento quest’ultimo che rappresenta al contempo un punto di forza tanto quanto un limite. Il film di Del Toro non è un film indirizzato a tutti, per godere appieno dell’epica battaglia che si svolge su schermo, bisogna essere fan sfegatati di quello stesso immaginario che Del Toro omaggia, così da poterne cogliere ogni sfumatura che, nonostante la tecnologia messa in campo, resta indiscutibilmente di stampo nostalgico; non per niente nei titoli di coda si ringraziano il leggendario mago della stop-motion Ray Harryhausen e l’Ishirō Honda dell’originale Godzilla.

Pacific Rim all’uscita in patria non è riuscito ad avere l’impatto che meritava ampiamente al box-office, per fortuna gli incassi internazionali, in particolare il box-office cinese, hanno invece premiato il film trasformandolo in un campione d’incassi e rendendo possibile la realizzazione di un sequel, Pacific Rim – La Rivolta, che purtroppo non è stato all’altezza dell’originale, tradendo il cuore pulsante del gioiellino di Del Toro e portando su schermo una brutta e imbarazzante copia della saga Transformers di Michael Bay.

 

Curiosità e colonna sonora

  • Una versione a grandezza naturale della plancia di comando del robot del peso di 20 tonnellate è stata costruita in un teatro di posa presso i Pinewood Studios di Toronto. E’ stato costruito su un giunto cardanico idraulico gigantesco che faceva muovere, scuotere e vibrare l’intero set come se fosse effettivamente pilotato.
  • “Kaiju” è una parola giapponese che significa letteralmente “strana bestia”. Di solito è usato per riferirsi ai mostri giganti dei film giapponesi di fantascienza come Godzilla (1954).
  • Lo sceneggiatore Travis Beacham ha anche scritto il romanzo grafico Pacific Rim: Tales From Year Zero. Rilasciato insieme al film, la graphic-novel serve come prologo ed è ambientata dodici anni prima degli eventi del film.
  • Il ruggito dei Kaiju sono composti da strati su strati di ruggiti e ringhi di diversi animali che sono stati filtrati, accelerati, rallentati per creare il rombo dei colossi alieni. Poi per aggiungere emozione e un senso di intelligenza, il supervisore al montaggio sonoro Scott Martin Gershin e il regista Guillermo del Toro hanno aggiunto campionamenti delle loro voci.
  • Karloff, uno dei Kaiju della sequenza di apertura, è ispirato all’attore Boris Karloff. Il soprannome gli è stato dato perché la testa della creatura assomiglia al volto essiccato di Imhotep, il personaggio di Karloff interpretato nel classico La mummia (1932).
  • I Jaegers di Pacific Rim sono un omaggio agli anime giapponesi, dove sono spesso indicati come Mecha. Simili a molte mecha visti negli anime i Jaegers sono controllati dall’interno da piloti umani, distinguendoli da altre raffigurazioni di robot automatizzati, senzienti o controllati dall’esterno.
  • Guillermo del Toro è stato ispirato da anime e tokusatsu (film e serie tv sci-fi giapponesi con effetti speciali) che il regista seguiva quando era adolescente. Egli cita specificamente la serie tv d’animazione del 1963 Tetsujin 28 aka Super Robot 28, come principale fonte d’ispirazione. Nonostante questo Del Toro ha voluto evitare riferimenti ad altre opere di narrativa nella progettazione dei robot e mostri.
  • Il film è dedicato alla memoria del mago dell’animazione in stop-motion Ray Harryhausen, animatore per film come Il 7 ° viaggio di Sinbad (1958) e Ishirō Honda regista del Godzilla originale.
  • Il film costato 190 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 411.
  • Le musiche originali del film sono del compositore tedesco Ramin Djawadi (Iron Man, Scontro tra titani, Il trono di spade).

 

TRACK LISTINGS:

1. Pacific Rim (feat. Tom Morello)
2. Gipsy Danger
3. Canceling The Apocalypse
4. Just A Memory
5. 2500 Tons Of Awesome
6. The Shatterdome
7. Mako (feat. Priscilla Ahn)
8. Call Me Newt
9. Jaeger Tech (feat. Tom Morello)
10. To Fight Monsters, We Created Monsters
11. Better Than New
12. We Are The Resistance
13. Double Event
14. Striker Eureka
15. Physical Compatibility
16. Category 5
17. Pentecost
18. Go Big Or Go Extinct (feat. Tom Morello)
19. Hannibal Chau
20. For My Family
21. No Pulse (feat. Tom Morello)
22. Kaiju Groupie
23. Deep Beneath The Pacific
24. The Breach
25. We Need A New Weapon

 

 

 


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *