Stasera in TV: “Mad Max. Oltre la sfera del tuono” con Mel Gibson su Italia 2

Condividi

 

Stasera in TV su Italia 2 “Mad Max. Oltre la sfera del tuono”, terzo capitolo dell’omonima saga post-apocalittica ambientata in un futuro distopico, diretto nel 1985 da George Miller e George Ogilvie ed interpretato da Mel Gibson. 

 

Cast e personaggi

  • Mel Gibson: Mad Max (voce italiana Massimo Giuliani)
  • Tina Turner: Aunty Entity (voce italiana Vittoria Febbi)
  • Angry Anderson: Ironbar
  • Frank Thring: The Collector
  • Angelo Rossitto: The Master
  • Paul Larsson: The Blaster
  • Bruce Spence: il Pilota Jedediah
  • Adam Cockburn: Jedediah Jr.
  • Robert Grubb: Killer
  • Edwin Hodgeman: Dott. Dealgood
  • Tom Jennings: Slake

 

La trama

 

Max (Mel Gibson) è ancora alla ricerca di quell’umanità perduta fra cannibali, assassini e l’eco lontano di una società ormai perduta.

Inseguendo un pilota di aerei (Bruce Spence) Max arriva nella cittadella di Battertown dove la Regina Aunty Entity (Tina Turner) regna sfruttando il metano prodotto dalle feci dei maiali.

Come già accaduto nei precedenti capitoli, lo schivo protagonista, si troverà a combattere per la sua vita e suo malgrado, diventerà l’eroe per una comunità di bambini alla ricerca della “città del domani domani”.

 

La nostra recensione

“Mad Max. Oltre la sfera del suono” è il capitolo conclusivo della trilogia cult degli anni ’80 iniziata con “Interceptor” e proseguita con “Interceptor. Il guerriero della strada”, che di recente è stata riproposta sul grande schermo con ottimi risultati con “Mad Max: Fury Road” diretto sempre da George Miller.

Come spesso accade, “Mad Max. Oltre la sfera del tuono”, soffre nella trama, del confronto con i precedenti film, lasciando poco spazio a qualcosa di nuovo.  Restano fedeli le ambientazioni, i personaggi e le atmosfere che hanno fatto della trilogia un cult.

Anche questo film ci immerge in un futuro post-apocalittico dove la violenza, la forza e lo sfruttamento dei più deboli, restano la base narrativa. Lo spettatore viene spinto a fare il tifo per i “giusti” che guidati da un “eroe suo malgrado” sono la speranza di un domani diverso in cui si possa ricostruire una società migliore.

La presenza di un’artista icona della musica pop rock degli anni ’80 come Tina Turner, impreziosisce un cast ben orchestrato con al centro un Mel Gibson sempre più consapevole delle sue capacità attoriali.

 

Colonna sonora

Il titolo della colonna sonora del film è Mad Max Beyond Thunderdome pubblicato dalla Capitol Records nel 1985.

Tracking list

  1. We Don’t Need Another Hero
  2. One of the Living
  3. We don’t Need Another Hero
  4. Bartertown
  5. The ChildrenComing Home
  6. Coming Home

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *