Rampage: recensione e curiosità del monster-movie con The Rock

Condividi

Leggi la recensione di Rampage – Furia Animale, il monster-movie basato sull’omonimo videogioco anni ’80, diretto da Brad Peyton (San Andreas) e interpretato da Dwayne Johnson, Naomie Harris, Malin Åkerman, Joe Manganiello e Jeffrey Dean Morgan.

Cast e personaggi

Dwayne Johnson: Davis Okoye (voce italiana di Saverio Indrio)
Naomie Harris: Kate Caldwell
Malin Åkerman: Claire Wyden
Jake Lacy: Brett Wyden
Jeffrey Dean Morgan: Harvey Russell
P. J. Byrne: Nelson
Joe Manganiello: Burke
Marley Shelton: Dr. Kerry Atkins
Jack Quaid: Connor
Will Yun Lee: Agente Park
Matt Gerald: Zammit
Breanne Hill: Amy
Jason Liles: George

La trama

Nel 1993, una tecnologia straordinariamente innovativa, denominata CRISPR, fornì agli scienziati la strada per trattare malattie incurabili attraverso l’editing genetico. Nel 2016, a causa dei possibili abusi, la U.S. Intelligence Community ha definito l’editing genetico “un’arma di distruzione di massa”.

 

Dwayne Johnson è il protagonista del film d’azione e d’avventura “Rampage – Furia Animale”, diretto da Brad Peyton. Johnson interpreta il primatologo Davis Okoye, un uomo che tiene gli altri a distanza, ma che ha creato un legame indissolubile con George, un gorilla silverback albino dotato di un’intelligenza straordinaria, di cui si occupa fin dal momento in cui, ancora cucciolo e rimasto orfano, lo ha salvato dai bracconieri. Ma un azzardato esperimento genetico porta a risultati catastrofici e trasforma quella tranquilla scimmia in un’enorme creatura furiosa. E oltretutto si scopre ben presto che anche il genoma di altri animali è stato modificato e ora questi nuovi predatori alfa devastano il Nord America, distruggendo tutto ciò che incontrano sul loro cammino. Okoye dovrà quindi fare squadra con una genetista che non gode di buona fama, Kate Caldwell (Naomie Harris), per creare un antidoto, facendosi strada in un campo di battaglia che muta continuamente, non solo per impedire una catastrofe  globale, ma anche per salvare lo spaventoso primate che un tempo era suo amico.

 

La nostra recensione

 

Rampage – Furia Animale non è purtroppo riuscito ad interrompere la maledizione che affligge i film basati su videogiochi, e sulla scia dell’ottimo e sottovalutato reboot di Tomb Raider, la terza collaborazione del regista Brad Peyton e del divo Dwayne Johnson non ha sfondato al box-office, ed è un peccato perché Rampage è davvero molto, molto divertente.

E’ sempre esilarante leggere le critiche un po’ snob che pretendono di trovare chissà quale spessore in un film basato un videogioco arcade anni ’80, il cui scopo era impersonare un mostro gigante e abbattere palazzi cercando di sopravvivere all’esercito. Come il popolare arcade, il film sviluppa quell’idea, la arricchisce quel tanto che basta per trarne un minimo sindacale di trama e poi la infarcisce di strepitosi effetti visivi e sequenze degne del miglior disaster-movie su piazza.

Con Rampage si è applicata la stessa “ricetta” che a suo tempo venne utilizzata per il Battleship di Peter Berg, in quel caso c’èra il gioco “Battaglia Navale” di Hasbro come punto partenza, e stavolta oltre al videogioco originale ci sono anche strizzatine d’occhio a Jurassic Park, Transformers e San Andreas. Per preparare un “Rampage” occorre quindi un pizzico di Godzilla, un pizzico di Michael Bay, si aggiunge una spruzzata di disaster-movie e si mescola bene aggiungendo un nome di grande richiamo nel mix, in questo caso l’amato The Rock il cui  carisma quanto le capienti spalle riescono a sorreggere l’intero film che arriva ai titoli di coda liscio come l’olio.

Rampage – Furia Animale si è rivelato un vero spasso, e opinabili critiche a prescindere, ad un film con lupi volanti, King Kong albini e coccodrilli formato dinosauro e in cui si riesce a rendere credibile un primatologo con le fattezze di un wrestler, non si può davvero chiedere di più. Quindi a chi pretende spessore a prescindere e soprattutto a chi pensa che Michael Bay e il suo cinema siano  il “male assoluto” consigliamo caldamente di rivolgere la loro attenzione altrove; per tutti gli altri il consiglio spassionato e di sedersi e godersi lo spettacolo offerto da quello che non vuol essere nulla di più che un godibile popcorn-movie, e da questo punto di vista Rampage fa indiscutibilmente il suo dovere.

 

Curiosità e colonna sonora

  • Per quanto riguarda le differenze tra film e videogioco originale. Nel videogioco George, Ralph e Lizzie sono due uomini e una donna che a seguito di esperimenti scientifici si sono trasformati rispettivamente in un gigantesco gorilla simile a King Kong, un lupo mannaro gigante e un dinosauro femmina bipede / lucertola gigante. Nel film invece sono un gorilla, un lupo e un coccodrillo che dopo essere stati infettati da un virus patogeno si trasformano in enormi bestie mutanti. Inoltre nel gioco, George è marrone mentre nel film è albino; nel gioco Ralph non presenta l’abilità di planare o di lanciare aculei dalla coda; nel film Lizzie è decisamente più grande di George e Ralph, a differenza del gioco dove è grande al pari degli altri mostri.
  • All’inizio del film, nella scena della stazione spaziale, compare un enorme ratto mutante che potrebbe riferirsi a Larry, personaggio giocabile esclusivo della versione Atari Lynx del gioco originale.
  • Il cabinato originale del gioco arcade “Rampage” può essere visto nell’ufficio di Claire Wyden.
  • Il  segno della lingua dei segni che Davis usa per descrivere se stesso è in realtà il segno per Roccia / The Rock.
  • Il veicolo che Davis Okoye (Dwayne Johnson) guida nel film è una concept car Ford Bronco del 2004 che non è mai stata messa in produzione e non è mai stata disponibile al pubblico. L’automobile appare nel film per promuovere la produzione di un nuovo modello Bronco previsto per l’anno 2020.
  • Rampage è il terzo film insieme per Brad Peyton e Dwayne Johnson. In precedenza hanno lavorato insieme per San Andreas (2015) e Viaggio nell’isola misteriosa (2012).
  • In alcuni dei videogiochi Rampage, i jet da combattimento inviati per attaccare i mostri sono A-10 Warthogs, che appaiono anche nel film.
  • Jeffrey Dean Morgan e Malin Ackerman hanno recitato insieme in Watchmen (2009). Morgan interpretava Edward Blake alias “Il Comico” mentre Ackerman vestiva i panni di Laurie Juspeczyk alias “Spettro di Seta II”.
  • Sia Dwayne Johnson che Jeffrey Dean Morgan hanno recitato in serie tv di Star Trek. Johnson era “The Champion” in Star Trek: Voyager e Morgan era uno Xindi rettile in Enterprise (2001).
  • I militari considerano l’utilizzo di una MOAB (GBU-43 Massive Ordnance Air Blast), la più grande bomba non nucleare nell’arsenale statunitense. L’unico utilizzo operativo ufficialmente riconosciuto di una MOAB si è svolto il 13 aprile 2017 contro una roccaforte dei talebani in Afghanistan.
  • Il film costato 120 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 192.
  • Per approfondire sula colonna sonora ufficiale del film clicca QUI.

 

 


Condividi

1 comment on “Rampage: recensione e curiosità del monster-movie con The Rock

  1. Pingback: Hobbs and Shaw: recensione dello spin-off di Fast & Furious

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *