Più Libri Più Liberi nella Nuvola: Roma dal 4 all’8 dicembre 2019

Condividi

 

 

Più Libri Più Liberi, la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria, promossa e organizzata dall’Associazione Italiana editori (AIE), arrivata alla sua diciottesima edizione, torna, dopo lo straordinario successo dello scorso anno che ha registrato un record di presenze, dal 4 all’8 dicembre si svolgerà a Roma nella splendida location della Nuvola nel quartiere Eur. La manifestazione che prevede un ricco programma, è sostenuta dal Centro per il libro e la lettura, dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, dalla Regione Lazio, da Roma Capitale, dalla Camera di Commercio di Roma e da ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, con il contributo di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori e di BNL Gruppo BNP Paribas. È realizzata in collaborazione con Istituzione biblioteche di Roma, ATAC Azienda per i trasporti capitolina, EUR spa, Roma Convention Group e si avvale della Main Media Partnership di RAI.

Più libri più liberi partecipa ad ALDUS, la rete europea delle fiere del libro cofinanziata dall’Unione Europea nell’ambito del programma Europa Creativa. La Fiera compie diciotto anni, un traguardo importante, che non poteva che essere celebrato con la scelta di un tema altrettanto significativo: l’Europa. Un argomento cruciale – per il nostro presente e per gli anni che ci attendono – da affrontare non attraverso speculazioni teoriche ma tramite discussioni aperte, dove confrontarsi su questioni fondamentali come l’identità, il dialogo, i valori. Ma anche gli assetti geopolitici, la democrazia e i diritti civili. Che cos’è l’Europa? E, soprattutto, quale sarà l’Europa di domani? Una fortezza difesa da muri e filo spinato o un luogo meticcio, fondato sul confronto e sull’accoglienza? In un momento storico particolarmente delicato – di grande passaggio e trasformazione culturale e politica – questo straordinario cantiere comune che è l’Unione europea ci chiama a immaginare quale futuro desideriamo per noi stessi e per il Continente. A questa chiamata, oggi più che mai urgente, risponderemo a Più libri più liberi.

Il manifesto di Emi Ligabue.
Emi Ligabue è nata a Mantova nel 1957. Illustratrice e designer, ha iniziato la sua carriera nei primi anni Ottanta, collaborando con Studio Alchimia alla progettazione di Casa Alessi, per poi dedicarsi autonomamente all’arte visiva. Tra le moltissime mostre, nel 1988 i Musei Civici di Reggio Emilia le hanno dedicato la prima personale; nel 1990 ha partecipato alla ricognizione “Ipotesi Arte Giovane”, organizzata dalla rivista Flash Art alla Fabbrica del Vapore a Milano. Nel 2002 ha esposto, invece, a Villa delle Rose a Bologna nella mostra “Spazio aperto al disegno”. Nel 2016 Silvana Annicchiarico l’ha scelta per la XXI Triennale di Milano nella rassegna sul design italiano al femminile: “W. Women in Italian Design”. Ha pubblicato Let’s Cook Italian (Quarto, 2016) e La settimana bianca (Lazy Dog Press, 2018). Vive e lavora a Milano.

Anche quest’anno Più libri più liberi sarà ospitata nello straordinario scenario della Nuvola dell’Eur e per questo, nel manifesto della Fiera, è stato scelto di dare risalto proprio all’eterea struttura progettata dallo Studio Fuksas, cercando di raccontare, al tempo stesso, il piacere della lettura. Da questo presupposto è nata l’idea di isolare il cuore dell’edificio – la Nuvola, appunto – saturando lo spazio circostante con un blu denso e avvolgente, che ricorda le distese marine o la profondità del cielo. In questa grande campitura si staglia, in giallo, una figura umana stilizzata che si tuffa nel blu con un libro, a simboleggiare l’immersione totale nella lettura.

Ufficio stampa Più libri più liberi
ufficiostampa@plpl.it
www.plpl.it

La Rai per “Più Libri Più Liberi 2019”
Anche quest’anno la Rai è main media partner di “Più Libri Più Liberi”, la fiera nazionale della piccola e media editoria. L’impegno del servizio pubblico nel supportare la manifestazione si estende per tutta la durata, dal 4 all’8 dicembre, e coinvolge le reti radiofoniche e televisive.
Radio Rai1 seguirà “Più Libri Più Liberi” attraverso servizi sul Gr1 e sul Gr3 più uno spazio all’interno del programma “Sciarada” in onda il sabato alle 12 e trenta. Ampio l’impegno di Radio Rai2 che dedicherà lanci redazionali nei programmi del proprio palinsesto: “La Versione delle Due” (martedì 3 dicembre); “Me Anziano YoutuberS” (mercoledì 4 dicembre); “Caterpillar” (giovedì 5 dicembre); “Non è un paese per giovani” (venerdì 6 dicembre); “I Lunatici del week end” (sabato 7 dicembre); “Miracolo Italiano” (domenica 8 dicembre). Come sempre Radio Rai3 sarà presente all’interno della Nuvola di Fuksas per raccontare in diretta la Fiera della Piccola e Media Editoria di Roma e accendere i microfoni dal Caffè Letterario Rai: dal 5 all’8 dicembre, infatti, “Fahrenheit” – l’appuntamento di Rai Radio3 con i libri e le idee, condotto da Loredana Lipperini e Graziano Graziani – incontrerà i protagonisti degli incontri, gli autori, gli editori e gli addetti ai lavori del mondo dell’editoria. La novità di quest’edizione riguarda il Libro dell’Anno, premio che Fahrenheit annuncia, come da tradizione, l’ultimo giorno della fiera (8 dicembre alle 15.00): da quest’edizione il riconoscimento assume una connotazione particolare, che esalta l’attenzione di Fahrenheit verso la bibliodiversità.  

Rai Cultura realizzerà uno speciale che darà voce ai protagonisti della manifestazione – editori, scrittori, studiosi e personaggi, italiani e stranieri, legati a vario titolo all’universo del libro – e racconterà tutte le novità editoriali del momento. Venerdì 6 dicembre alle 11.00, inoltre, sarà presentata la terza serie del programma “Invito alla lettura”, prodotto da Rai Cultura in convenzione con il Centro per il Libro e la Lettura e in onda su Rai Scuola. Saranno presenti Gianfranco Noferi, vicedirettore di Rai Cultura, e Tiziana Mascia, autrice e conduttrice del programma. L’obiettivo del programma è offrire a studenti e strumenti efficaci in grado di valorizzare e ampliare gli interessi dei ragazzi, anche organizzando una biblioteca scolastica moderna in cui le esperienze di innovazione si allargano ai servizi, alla gestione degli spazi e delle risorse, alla forma di comunicazione e promozione del programma fino al rapporto con il pubblico. Le linee guida e i temi proposti nel programma traggono spunto dalle indicazioni dello sviluppo della biblioteca scolastica espresse nel Manifesto della Biblioteca Scolastica dell’IFLA/UNESCO.

Rai Libri, la casa editrice della Rai, parteciperà a Più Libri Più Liberi, uno degli eventi cardine del panorama librario nazionale. Gli incontri si svolgeranno presso il Caffè Letterario della Nuvola e saranno: venerdì 6 dicembre alle 18.15, Giorgio Zanchini, giornalista e conduttore radio-televisivo dialogherà con Cristoforo Gorno, autore del romanzo Io sono Cesare; sabato 7 dicembre alle 17.45, Gigi Marzullo presenterà Non ho capito la domanda, insieme a Nino Frassica, Luigi Celli e Monia Giandotti; domenica 8 dicembre alle 12.15 Franco Di Mare presenterà Sarò Franco, interverrà Marco Frittella.

Rai Ragazzi conferma la presenza a Più Libri Più Liberi con alcuni dei personaggi più amati di Rai Yoyo. Giovedì 5 dicembre, alle 10.30 ci sarà lo spettacolo de “La Posta di Yoyo”. Lallo e Carolina saranno presenti per incontrare tutti i bambini con libri da leggere, storie da raccontare e canzoni da cantare insieme. A seguire, alle 11.30 ci sarà lo spettacolo “Amico Libro”. Lorenzo Branchetti parlerà dell’importanza dei libri e racconterà ai bambini come trovare il loro genere preferito e scoprire i tesori che ci sono dentro. Gli spettacoli saranno replicati venerdì 6 dicembre: alle 10.30 “Amico Libro”, mentre alle 11.30 “La posta di Yoyo”. Inoltre, Rai Gulp seguirà l’appuntamento con servizi dedicati che saranno realizzati per la piattaforma RaiPlay e con pillole che andranno in onda all’interno di “Snap”, il magazine in onda dal lunedì al venerdì.
Non mancherà la copertura da parte delle testate giornalistiche della Rai. RaiNews24 realizzerà servizi e dirette da proporre durante il flusso informativo nei giorni dal 4 all’8 dicembre, così come la Tgr Lazio che dedicherà ampio spazio nelle edizioni dei notiziari regionali televisivi e radiofonici e nell’ambito degli appuntamenti mattutini con “Buongiorno Regione”.
Roma, 20 novembre 2019

www.ufficiostampa.rai.it


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *