Muse: trailer italiano del thriller sovrannaturale di Jaume Balaguerò

Condividi

Adler Entertainment ha reso disponibile un primo teaser trailer italiano di Muse, il nuovo thriller sovrannaturale del regista spagnolo Jaume Balagueró in arrivo nei cinema italiani a giugno.

la sceneggiatura del film, scritta dallo stesso Balagueró con Fernando Navarro e basata sul romanzo “Lady No. 13” di Jose Carlos Somoza, miscela mistery sovrannaturale, horror e thriller psicologico.

Può qualcosa di così bello come l’arte essere fonte di tanto dolore? Samuel Solomon, un professore di letteratura, non lavora ormai da un anno dopo la tragica morte della sua ragazza; ha infatti un incubo ricorrente in cui una donna viene brutalmente uccisa durante un rituale. Improvvisamente, la stessa donna che gli appare in sogno viene trovata morta in circostanze strane. Samuel riesce a intrufolarsi sul luogo dell’omicidio dove incontra una ragazza, Rachel, che ha avuto il suo identico sogno. Insieme cercheranno di fare di tutto per conoscere l’identità della misteriosa donna uccisa e scopriranno un mondo terrificante controllato da figure che nei secoli hanno ispirato gli artisti: le Muse.

 

I crediti di Balaguerò includono diversi horror tra cui Nameless – Entità nascosta, il suggestivo Darkness, l’intrigante storia di fantasmi Fragile con Calista Flockhart e naturalmente i film della serie horror [REC] di cui Balaguerò ha diretto in solitaria REC 4: Apocalypse.

L’approccio all’horror di Balaguerò è tradizionale nel senso più positivo del termine, paragonabile a quello di colleghi come Juan Antonio Bayona (The Orphanage) e Guillermo del Toro (La spina del diavolo), lo stile di Balaguerò è uno stile “bisbigliato” che miscela il thriller, il gotico, il fantastico mostrando quanto l’horror più tradizionale, vedi le classiche “storie di fantasmi”, sia ancora così efficace e radicate nell’immaginario.

Il cast di Muse include Christopher Lloyd, Joanne Whalley, Elliot Cowan, Franka Potente, Ana Ularu, Manuela Vellés e Leonor Watling.

 

 

 


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *