Mortal Kombat: il reboot di James Wan arriva nel 2021

Condividi

Il reboot Mortal Kombat di James Wan arriverà nei cinema nel 2021. La serie di videogiochi è iniziata nel 1992 diventando lungo la strada uno dei più popolari e apprezzati “picchiaduro” di sempre. E’ recentemente uscita l’undicesima puntata che molti hanno definito il miglior capitolo della lunga storia del franchise. Premesso ciò, i film live-action degli anni ’90 non hanno soddisfatto i fan che aspettano da anni un adattamento che renda giustizia alla saga di Midway Games.

Il nome di Wan in veste di produttore è stato fatto per la prima volta nel 2016, quando il regista ha dichiarato che voleva prendersi del tempo per poter sviluppare un reboot degno di questo nome. Ora a distanza di tre anni da quella dichiarazione, un reboot di “Mortal Kombat” è ufficialmente in cantiere. È stato annunciato all’inizio di questa settimana che la pre-produzione dovrebbe iniziare alla fine di questo mese in Australia, dove Wan ha recentemente girato il campione d’incassi Aquaman. A parte questo ultimo annuncio, non abbiamo ancora appreso chi sarà nel film, anche se ci sono voci insistenti che indicano Joel Edgerton per il ruolo di Kano. Alla regia è stato confermato Simon McQuoid che farà di questo progetto il suo esordio dietro la macchina da presa.

I dettagli sul reboot di “Mortal Kombat” sono al momento scarsi, ma con la pre-produzione che dovrebbe iniziare entro questo mese, dovrebbero essere disponibili presto i primi dettagli ufficiali. Per quanto riguarda la data di uscita ufficiale, Warner Bros. ha annunciato che il nuovo “Mortal Kombat” arriverà nei cinema il 5 marzo 2021.

 

Fonte: Deadline

 

 

 


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *