Mockumentary e Found Footage: il libro a cura di Boccia e Ricciardi

Condividi

 

Mockumentary & Found Footage è un saggio a cura di Luigi Boccia e Lorenzo Ricciardi, con contributi di Giada Cecchinelli, Giovanni Aloisio, Giuseppe Carradori e GianLorenzo Franzì e l’introduzione del regista Ruggero Deodato. Il libro, disponibile dal 10 luglio 2018, è prodotto dalla Casa editrice Weird Book e distribuito in esclusiva da Home Movies. La veste grafica in copertina è di Giorgio Finamore.

 

 

Il libro vuole essere un reportage dettagliato del genere che ha rivoluzionato il modo di fare cinema, dagli esordi del found footage Cannibal Holocaust, ai successi di The Blair Witch Project e la saga di [Rec], fino agli ultimi “esperimenti” cinematografici moderni, tra i quali, Necropolis – La città dei morti, AfflictedThe Atticus Institute e The Visit. Dai film alle serie tv, approfondimenti, curiosità e interviste esclusive ai registi  Eduardo Sanchez e Jaume Balagueró. Realtà cruda, disillusione degli effetti speciali, immediatezza, orrore: tutte le idee che hanno reso grande la tecnica del mockumentary.

Per un approfondimento sui found footage horror più interessanti su piazza, vi segnaliamo la classifica video “20 horror found footage da vedere” a cura di Pietro Ferraro.

 

Titolo: Mockumentary & Found Footage
Autore: L. Boccia e L. Ricciardi (a cura di)
Editore: 73MM
Collana: Insomnia
Genere: Saggistica
Pagine: 126
Prezzo: € 19,90
Formato: 14 x 21 cm
Caratteristiche: brossurato

Colore: colore
ISBN: 978-88-99507-75-6
Data di uscita: 10 luglio 2018

 

 

 


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *