Leonardo DiCaprio nel cast del nuovo film di Quentin Tarantino

Condividi

Leonardo Di Caprio torna a collaborare con Quentin Tarantino nel nuovo film del regista ambientato nel 1969 e ancora senza titolo. La coppia aveva già lavorato insieme nel western di Tarantino Django Unchained in cui DiCaprio ha interpretato lo spietato schiavista Calvin Candie, ruolo che è valso all’attore una nomination all’Oscar.

Il nuovo ruolo di Leonardo DiCaprio con Tarantino sarà il primo film dell’attore dopo la sua vittoria all’Oscar per Revenant – Redivivo. Secondo il sito Deadline, DiCaprio è pronto per apparire nel nuovo film di Tarantino. Un accordo non è stato ancora finalizzato, ma si prevede che verrà siglato nel prossimo futuro. Il film potrebbe non avere ancora un titolo, ma la sua data di uscita è significativa in quanto cade nel 50° anniversario dell’assassinio di Sharon Tate da parte della famiglia Mason. Margot Robbie è stata contattata per interpretare la sfortunata attrice, sebbene Tarantino affermi che il film non sarà incentrato su Manson. Piuttosto sarà un film in stile Pulp Fiction che si svolge semplicemente al tempo degli omicidi di Manson a Hollywood.

Il ruolo di Leonardo DiCaprio è stato definito “sostanzioso”, ma nessun dettaglio specifico è stato rilasciato sulla trama o sul personaggio. Altri nomi circolati per il cast hanno incluso Tom Cruise e Variety riporta che Tarantino vuole anche Al Pacino nel film, e che il regista ha persino scritto un ruolo nel film appositamente per l’attore veterano.

Quentin Tarantino ha recentemente parlato con il sito Indiewire dove ha rivelato che il film non sarà su Charles Manson, ma visto che sarà ambientato nel 1969 è probabile che includerà Charles Manson in alcune scene. Quentin Tarantino è stato telegrafico affermando: “Non è su Charles Manson, è ambientato nel 1969”.

Il 1969 è stato un anno tumultuoso per gli Stati Uniti con l’insediamento alla Casa Bianca di Richard Nixon; la Guerra del Vietnam in pieno corso; Neil Armstrong e Buzz Aldrin che sbarcano sulla Luna; i membri delle Pantere Nere Fred Hampton e Mark Clark che vengono uccisi nel sonno durante un’incursione della polizia, e naturalmente Charles Manson e alcuni suoi seguaci che il 9 agosto compiono un efferato massacro nella villa del regista Roman Polanski in cui perde la vita, tra gli altri, la giovane attrice Sharon Tate, al nono mese di gravidanza.

 

 


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *