Jurassic World 2: la linea Mattel e l’Indoraptor dal New York Toy Fair 2018 (video)

Condividi

Si è recentemente concluso l’evento Toy Fair 2018 di New York e ora possiamo fornirvi un video con tutta la linea Mattel dedicata al film Jurassic World – Il regno distrutto con l’aggiunta di una prima immagine (via ToyArk) del nuovo giocattolo che ritrae l’Indoraptor. Abbiamo visto dei fugaci scorci di questo nuovo dinosauro ibrido nel recente trailer del film, ma sembra che la Universal voglia creare attesa prima di rivelare questa terrificante creatura in azione. Per coloro che non possono aspettare, sono arrivate online alcune immagini di un nuovo giocattolo che ci danno un’idea di come questo Indoraptor apparià nel film, e bisogna ammettere che anche l’action figure non è per nulla rassicurante.

L’Indoraptor è l’ultimo dinosauro ibrido a farsi strada nella serie Jurassic Park, seguendo le orme dell’Indominus Rex dal primo Jurassic World. Come previsto il nuovo arrivato sembra una versione più piccola dell’Indominus, ma molto più feroce e furtivo. Ha artigli enormi, orribili occhi rossi e una colorazione della pelle molto scura. Jurassic World 2 introdurrà questa creatura nel franchise, ma il suo arrivo è stato accennato dal personaggio di Vincent D’Onofrio, Vic Hoskins, alla fine di Jurassic World.

Immagina quello lì [L’Indominus rex] in una dimensione ridotta. Letale, intelligente, capace di nascondersi dalla più avanzata tecnologia militare, un’arma vivente diversa da tutte quelle che abbiamo avuto!

 

Per quanto riguarda il modo in cui l’Indoraptor si inserirà nella trama di Jurassic World 2, non si possono fare altro che congetture. Il vulcano attivo di Isla Nublar sta attirando tutta l’attenzione, ma Colin Trevorrow, che ha diretto Jurassic World e ha co-sceneggiato il sequel, ha promesso che l’eruzione del vulcano avrà luogo nella prima ora del film. Quindi cosa accade nella seconda parte del film? A dicembre Trevorrow ha parlato di ciò che questo film porterà sul tavolo e che potrebbe fornirci qualche indizio.

In definitiva riguarda la nostra avidità e le profondità della corruzione in cui gli esseri umani affondano per soddisfare la loro necessità di profitto. Certamente continuiamo con molti di questi temi, ma in modi diversi. Senza spoilerare nulla, ci sono sicuramente nuovi temi che non sono mai stati esplorati in un film di Jurassic prima che fossimo a bordo, che penso davvero espanderanno l’idea della gente di ciò che questi film possono rappresentare, che non sono solo persone che fuggono da dinosauri su un isola.

Visti i precedenti creare un altro dinosauro ibrido molto pericoloso sembrerebbe qualcosa di decisamente stupido da fare, ma una cosa del genere è in linea con la tipica idiozia umana nel cercare nuove modalità per farsi del male a vicenda. Ma come si inserisce il profitto citato da Trevorrow in questo contesto? Il parco a tema è chiuso, quindi come si può trarre profitto da questi dinosauri? C’è una scena nei trailer che mostra il personaggio di Toby Jones che fa sfilare un dinosauro attraverso una stanza piena di gente. È stato teorizzato che questa potrebbe essere una qualche sorta di asta di dinosauri. Forse in Jurassic World 2 la InGen venderà dinosauri ibridi come l’Indoraptor al miglior offerente?

Si tratta di pure speculazioni, ma dato che ci è stato promesso che questo film non sarà solo dinosauri che inseguono persone su un’isola, una svolta del genere sarebbe certamente qualcosa che porterebbe la storia ad un altro livello. Jurassic World – Il regno distrutto è diretto da J.A. Bayona e arriva nei cinema italiani il 7 giugno 2018.

 

 

 

Fonte: ToyArk / Twitter

 

 


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *