Il Corvo: Memento Mori – il cult di James O’Barr torna in un nuovo fumetto di Edizioni BD

Condividi

Tra il 1988 e il 1989 James O’Barr pubblica per la prima volta il fumetto The Crow. O’Barr ebbe l’ispirazione dopo aver perso sua moglie in un incidente. Leggendo la notizia di due fidanzati uccisi per un anello da 20 dollari nella città di Detroit, O’Barr unì i pezzi a disposizione e diede vita al celebre personaggio di Eric Draven, reso indimenticabile dal compianto Brandon Lee nel film Il Corvo del 1994. Durante le riprese del film di Alex Proyas, Brandon Lee perse la vita per un tragico incidente che trasformò il film in una pellicola di culto e l’attore in un’icona cinematografica alla stregua del padre, la leggenda delle arti marziali Bruce Lee, anche quest’ultimo scomparso prematuramente.

Il prossimo 21 marzo debutta nelle librerie e fumetterie Il Corvo: Memento Mori, una nuova miniserie in quattro numeri che saranno pubblicati con cadenza mensile da Edizioni BD.

La miniserie firmata da Roberto Recchioni e Werther Dell’Edera, con i colori di Giovanna Niro, esordirà con il primo numero a Cartoomics (Fiera di Rho, 9-11 marzo). Domenica 11 marzo (Agorà 1, 15:45 – 16:30) un panel vedrà Marco Schiavone, Werther dell’Edera, Davide Furnò e Roberto Recchioni fornire dettagli su questo nuovo progetto ambientato in un setting tutto italiano e ispirato al mito di James O’Barr. In fiera, inoltre, sarà possibile acquistare l’albo con la regular cover di Werther Dell’Edera e le variant di Davide Furnò e Roberto Recchioni e in regalo per i lettori anche un poster esclusivo.

Segnaliamo che per le fumetterie che hanno aderito all’iniziativa di lancio “Nidi del Corvo”, l’albo sarà disponibile già dal 14 marzo. Solo nei Nidi del Corvo si potrà acquistare il primo albo con tutte le variant cover di Dell’Edera, Furnò e Recchioni, con l’aggiunta di un poster in regalo.

 

 

Il Corvo: Memento Mori è la storia di David, un giovane molto religioso che perde la vita e il suo primo amore durante un attacco terroristico a Roma. Rianimato dallo spirito della vendetta e deciso a farsi giustizia da solo, il ragazzo scoprirà il mondo non è bianco e nero come pensava… Approvato e supervisionato da James O’Barr, questo progetto ci vede collaboare con l’americana IDW; ogni albo uscirà in contemporanea nel nostro Paese e negli USA e sarà arricchito da contenuti speciali e una short story di autori del calibro di Matteo Scalera (sul primo numero), Daniele Serra e altri ancora.

Marco Schiavone parla della genesi del progetto nata dalla passione per un fumetto leggendario.

Sviluppare un progetto come il Corvo, dopo avere pubblicato l’originale, è il culmine di un progetto nato quasi per scherzo con James O’Barr durante i suoi tour italiani di presentazione della nostra edizione dell’opera originale. Il Corvo è il fumetto di un’intera generazione, una vera leggenda che ancora oggi sa affascinare nuovi lettori, anche giovanissimi. Per l’occasione siamo tornati a collaborare con grandi autori che sapevamo condividere la nostra passione per il personaggio, e avere voglia di rievocarne lo spirito.

 

Greg Goldstein, editore e presidente di IDW, commenta la collaborazione tra le due case editrici.

Edizioni BD ha messo insieme un pool di grandi talenti italiani e internazionali per Il Corvo: Memento Mori. Come editore è molto importante osservare come tutti gli autori coinvolti stiano affrontando questo progetto, ognuno con la propria personale interpretazione del magnum opus di James O’Barr.

 

 

 

 

Fonte: Edizioni BD

 

 


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *