Elevation: copertina e trama ufficiale del nuovo racconto di Stephen King

Condividi

 

Con la recente uscita negli States di “The Outsider”, il nuovo libro di Stephen King, sono già disponibili dettagli sul nuovo racconto breve dello scrittore dal titolo Elevation.

Il libro segna il ritorno di King a Castle Rock, ma colpisce il tono diverso descritto come “un rimprovero alla nostra cultura che divide” che è al contempo “gioioso ed edificante”, ma con un tocco di tristezza.

“Elevation” sarà pubblicato negli States in copertina rigida, e-book e audiolibro il 30 ottobre quindi dovremo attendere fino al 2019 per l’edizione italiana. Nel frattempo i fan di King potranno ingannare l’attesa con La scatola dei bottoni di Gwendy (già disponibile dal 20 marzo) e il citato “The Outsider” disponibile nell’edizione italiana dal 5 giugno.

 

La trama ufficiale di “Elevation”:

L’ultimo lavoro del leggendario narratore Stephen King, una storia avvincente, straordinariamente inquietante e commovente su un uomo la cui misteriosa patologia unisce una piccola città, una storia tempestiva e ottimista sulla ricerca di un terreno comune nonostante le profonde differenze.

Sebbene Scott Carey non sembri diverso, sta costantemente perdendo peso. Ci sono anche un paio di altre cose strane. Pesa allo stesso modo con i vestiti indosso e senza, non importa quanto siano pesanti. Scott non vuole essere esaminato e punzecchiato, ma vuole comunque che qualcun altro lo sappia e così si fida del dottor Bob Ellis.

Nella piccola città di Castle Rock, l’ambientazione di molte delle storie più iconiche di King, Scott è impegnato in una piccola battaglia quotidiana, ma in continua escalation, con le lesbiche della porta accanto, il cui cane sporca regolarmente il prato di Scott. Una delle donne è amichevole; l’altra, fredda come il ghiaccio. Entrambe stanno cercando di lanciare un nuovo ristorante, ma la gente di Castle Rock non vuole avere a che fare con una coppia gay sposata, e il locale è nei guai. Quando Scott capisce finalmente i pregiudizi che affrontano, compresi i suoi, cerca di aiutare. Le improbabili alleanze, l’annuale gara di corsa e il mistero della patologia di Scott fanno emergere il meglio dalle persone che hanno mostrato il peggio a loro stessi e agli altri.

Da Stephen King, la nostra “risorsa rinnovabile più preziosa” (The Guardian), “Elevation” è un antidoto alla nostra cultura che divide, in modo assolutamente gioioso (con un tocco di profonda tristezza) come in “La vita è meravigliosa”.

 

Fonte: EW

 


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *